Photo of Galleria

Aree

Milano è il cuore della Lombardia, l’area più ricca e fertile di stimoli e operosità; viene considerata la capitale della moda nel mondo ed è leader per stile e tendenze. Milano è anche il cuore degli affari: hanno sede la Borsa e gli uffici di molte grandi società d’affari internazionali. La gente è sempre indaffarata e tutti corrono perché presi dalle proprie frenetiche attività.
Vivere a Milano è molto costoso e, anche per quanto riguarda gli immobili, bisogna sottolineare che i prezzi sono davvero alti. Il costo degli affitti si basa su alcune variabili quali la posizione, il prestigio del vicinato, la vicinanza ai mezzi di trasporto, il tipo di casa. Queste le varie zone:

Centro storico: Castello Sforzesco, Brera, Palestro, Manzoni, Quadrilatero (Montenapoleone)
Il centro storico milanese è l’area più elegante e signorile della città con i suoi edifici d’epoca, le sue maestose facciate ornamentali e i suoi splendidi cortili interni assolutamente incantevoli, dai preziosi giardini e bellissime fontane. Nella zona svettano anche alcuni edifici moderni, costruiti dopo la devastazione dei bombardamenti della Guerra Mondiale. Malgrado il suo charme, il centro storico non è la zona più confortevole da abitare per le famiglie.
 
Castello Sforzesco, Palestro, Manzoni, Quadrilatero

Questa è la zona più esclusiva della città e anche la più costosa. E’ caratterizzata da bellissimi edifici d’epoca di proprietà delle più nobili e potenti famiglie milanesi. Gli appartamenti sono, in genere, di ottimo livello e alcuni sono davvero da favola! I negozi della zona sono raffinati e anche un po’ snob, ma tutelano sempre la privacy dei loro clienti con un servizio rapido e discreto.

Brera
Zona elegante e trendy della città dove ogni giovane manager vorrebbe vivere per i suoi negozi, ristoranti e per la vivace vita notturna! Era considerato il quartiere degli artisti, ma da quando è diventata così famosa e apprezzata e i prezzi sono saliti moltissimo, gli artisti hanno dovuto lasciare le loro botteghe. Sono rimasti solo i cartomanti e chiromanti che, lungo Via Fiori Chiari, vendono la loro arte di conoscere il futuro, oltre ai “vednitori ambulanti” che vendono a ogni angolo borse di Prada di dubbia provenienza.

Fiera
La zona prende il nome dalla Fiera Internazionale che aveva il suo nucleo operativo proprio qui. Ora la maggior parte delle esposizioni sono state decentrate a Rho/Pero, nel modernissimo Polo Fieristico accanto all'area che ha ospitato l'Esposizione Universale 2015. Il quartiere ora sta subendo un processo di modernizzazione imponente: sono infatti in costruzione alcuni tra i più innovativi grattacieli progettati da grandi architetti di fama mondiale. Accanto all’area Fiera vera e propria rimane, invece, il sapore della tradizione con i palazzi di inizio secolo, i più belli e particolari, le ville che riportano a nobili tradizioni famigliari e poi, ma meno prestigiosi, i palazzi degli anni ’50, ’60. La zona è ben servita da metropolitana, tram e autobus ed è nelle immediate vicinanze di Via Marghera e Corso Vercelli, famose per lo shopping ma anche per ristoranti, pizzerie e gelaterie di pregio. La zona è molto comoda per le famiglie. Tra gli stranieri, predomina la comunità francese la cui scuola si trova in Via Laveno e la comunità giapponese la cui scuola si trova in Via Arzaga (vicinanze).

Nord: Loreto, Stazione
Area molto commerciale e quindi perfetta per lo shopping a ogni livello qualitativo (Corso Buenos Aires è il viale più rinomato). In prossimità si trovano alcune viette tranquille con qualche palazzo d’epoca. Questa zona della città è ben servita e facilmente raggiungibile grazie alle linee rossa e verde della metropolitana.

Città Studi
Zona interessante della città perchè residenziale e ricca di edifici d’epoca ben curati, ma anche vicina al Politecnico, quindi frequentata da giovani studenti. In prossimità della scuola inglese.

Naviglio
Una delle zone considerate tra le più “vivibili” di Milano. Fino al XIX sec. era famosa per la sua darsena ricca di vita ed energia: i barconi carichi di merci viaggiavano sulle acque e dai balconi delle case sventolavano lunghe fila di biancheria stesa. Il Naviglio era la via più comoda ed economica per spostare carichi pesanti e collegare la città alla campagna. Oggi la zona conserva il fascino del tempo passato nei suoi cortili e nelle sue case di ringhiera, ma tutto è stato rinnovato e ripristinato e i numerosi locali (bar e ristoranti) attirano giovani fin dalla provincia, soprattutto nelle sere estive quando i tavolini sono posti all’esterno e l’atmosfera è vacanziera.

San Siro
Nella zona Ovest di Milano, in prossimità dello stadio (da cui prende il nome), a circa 30 minuti dal centro storico, troviamo molti complessi residenziali moderni e ben curati, dotati di giardini, campi da tennis e piscine. Numerose famiglie straniere vivono qui, dove è molto facile incontrare calciatori famosi.