Il mercato immobiliare ai tempi del Covid

La pandemia Covid ha cambiato radicalmente la nostra quotidianità e inevitabilmente i suoi effetti si sono mostrati anche nel campo immobiliare. Ma cosa è mutato nel settore del mattone? Come si è evoluto il rapporto tra clienti e agenzia immobiliare? Lo staff di Property International, malgrado il momento difficile, ha saputo modificare il proprio modo di lavorare e adattarsi alla nuova realtà: un nuovo stimolo da dove partire con energia nuova.

Property International: come ha influito il Covid nel mercato immobiliare milanese

La Lombardia è sicuramente una delle regioni in cui il Covid ha fatto registrare i dati più gravi da inizio pandemia. Durante il lockdown molte persone hanno dovuto sperimentare la vita “dentro casa” per periodi lunghi e ciò ha fatto scaturire importanti riflessioni circa le reali caratteristiche che un’abitazione deve avere in funzione del nuovo stile di vita. Il periodo prolungato all’interno di ambienti domestici e quell’inevitabile senso di oppressione che ne scaturisce, hanno fatto sì che i potenziali clienti si avvicinino al mercato immobiliare con idee ben precise. Da una parte molti proprietari decidono di vendere i propri immobili per migliorare la propria situazione, dall'altra i potenziali clienti hanno più consapevolezza di cosa stanno cercando e sono meno disposti a scendere a compromessi. 

Tra gli elementi verso cui molti dei potenziali clienti sembrano sempre più orientati vi è certamente uno spazio estero, un piccolo giardino o quantomeno un balcone o un terrazzo. E’ la necessità di avere a disposizione un'estensione per il vivere quotidiano che porta a scelte volte in questa prospettiva: anche un piccolo terrazzo può fare la differenza! A conferma di queste nuove tendenze troviamo le quotazioni immobiliari, che fin dai primi mesi della pandemia, hanno fatto registrare incrementi dell'8 - 10% nella quotazione degli immobili con uno spazio outdoor a spese di quelli che invece non disponevano di nessuna area aperta. Chi si orienta per l’acquisto di una nuova casa sa bene quello che vuole ed è disposto anche a sostenere un onere più alto pur di avere lo spazio abitativo perfetto.

Property International: è un buon momento per vendere o acquistare?

Spesso i nostri clienti ci domandano se questo sia il momento migliore per vendere o acquistare un immobile e quello che possiamo loro rispondere è che non esiste un momento migliore o peggiore. Tutto dipende dalle circostanze dell’attimo e dalle esigenze di ognuno.

Vari possono essere i fattori che influiscono su un momento propizio ma non possono essere prevedibili. Tradizionalmente la primavera e fino all’inizio dell’estate, le persone sembrano maggiormente predisposte a cercare casa. In questo momento anche i tassi di interesse per la stipula di un eventuale mutuo molto bassi possono rappresentare un incentivo importante per chi da tempo pensa di investire nel mattone

Un'altra domanda frequente riguarda le previsioni per il futuro. Cosa ci riserverà il mercato immobiliare? Non è certo facile da prevedere. All'inizio della pandemia, molti pensavano a una crisi del mercato immobiliare: invece, non solo i prezzi hanno tenuto ma addirittura si sono raggiunte cifre record.

Property International, da sempre al fianco dei propri clienti, continuerà a offrire il miglior servizio possibile per affrontare insieme il mercato, con la professionalità, la riservatezza e l’energia che la contraddistinguono.